Spinginuvole è un sito dedicato al potere dell’immaginazione e all’importanza di continuare a meravigliarsi sempre, anche quando si diventa grandi! Qui si parla di Storie per bambini e ragazzi e di tutti i luoghi dove si possono incontrare…

Volevo diventare uno YouTuber: Null si racconta a Davide Calì

Cosa succede quando un grande autore intervista un (piccolo) grande lettore? Davide Calì ha iniziato l'anno intervistando uno dei suoi (ma non solo) più grandi fan: si chiama Null, ha 10 anni e da 3 recensisce i libri che legge su un suo canale YouTube.   Ciao Null,...

24 Dicembre: L’ultimo regalo di Natale

Era la vigilia di Natale. Babbo Natale e le renne erano finalmente tornati a casa. Erano stanchissimi, Perché avevano consegnato i regali a tutti i bambini del mondo.   Cosa succede se Babbo natale si dimentica di portare un regalo? Scopritelo tra le pagine di questo...

23 Dicembre: I grandi non sbagliano mai

I grandi non si comportano mai male. Non sono mai egoisti. Non urlano mai. E non piangono. Ecco uno di quegli albi in cui è facile ritrovarsi... e non senza un certo imbarazzo! Perché tra queste pagine si rivedono alcune delle più comuni (e buffe) situazioni in cui...

22 Dicembre: La gamba di legno di mio zio

Gli zii d'America. A casa mia, li chiamano così. Sono i parenti che hanno attraversato l'oceano e ora lavorano in questa terra che suona come il miele: A-M-E-R-I-C-A. A Natale mia nonna apperecchia la tavola anche per loro. È strano vedere un bicchiere pieno di vino...

21 Dicembre: Sii gentile

Tanisha ieri ha rovesciato il succo d'uva. Sul suo vestito nuovo. Tutti si sono messi a ridere e per poco non ho riso anch'io. Ma ala mamma mi dice sempre di essere gentile, così ci ho provato.   Cosa significa davvero essere gentili? A partire da un piccolo incidente...

20 Dicembre: Le parole di mio padre

Mio padre, Declan O'Brian, amato strizzacervelli, canta mentre ci prepara le omelette per la colazione. A lui non piace che lo chiami “strizzacervelli”. Preferisce “psicologo”. Ma con me è paziente. «Parli durante le sedute?» gli ho chiesto una volta. Lui ha sorriso....

19 Dicembre: Io vengo da

Ho un indovinello per te, fa così: Se scrivo «io», tu leggi «io». Ora dimmi, «io» chi è: me o te? Rifletti bene. La parola l'ho scritta io. Tu, però, l'hai letta, forse a voce alta, magari in un luogo pubblico. Qualcuno si sarà voltato ad ascoltare e ora attende che...

18 Dicembre: Storia di Boy

Questa storia, proprio come un'altra, inizia con una mela. La mela del mio racconto non era matura, e non induceva in tentazione: era vecchia e tutta grinze, troppo in alto per coglierla e troppo testarda per cadere giù da sola. Se ne stava appesa a un ramo sottile...

17 Dicembre: SPEAK Il graphic novel

Ho i capelli sbagliati, i vestiti sbagliati, l'atteggiamento sbagliato, e non ho nessuno con cui sedermi. Sono un'esclusa.   Quando il dolore è così profondo da non riuscire ad uscire, ti accompagna in ogni minuto della giornata, ti toglie il fiato e la voglia di...

16 Dicembre: Gerusalemme La storia dell’Altro

Era nel cassetto di mio zio. Me lo ricordo bene, come mi ricordo l'odore acre della sua stanza di vecchio. Un foglio piegato in quattro, talmente logoro cha ad aprirlo si rischiava che si sbriciolassero i margini consunti. Era una mappa del catasto. A pensarci bene,...

15 Dicembre: La villa delle meraviglie

È il primo giorno delle vacanze estive. Flora segue controvoglia la sua mamma nell'immenso parco della villa. Che idea assurda lasciarla qui tutta l'estate dalla zia Violetta, una parente mai vista prima! Flora preferirebbe di gran lunga starsene a casa. Ma non c'è...

14 Dicembre: Voci della natura

Il preciso istante in cui è successo è stato inghiottito dalle pieghe del tempo e nessuno potrà mai recuperarlo. Sconosciuto è anche il luogo in cui è avvenuto e pure il suo artefice. Nessuno potrà mai dire quando è stata emessa la prima parola.   Vi siete mai fermati...

Progetti Speciali