martinatonello4 martinatonello5 casenelmondo_martina_tonello_zoom_2_farm casa-1160x700
<
>
Illustrazione tratta da 'Case nel mondo', di Mariapaola Pesce (ElectaKids)

#compagnidiviaggio
Spinginuvole e Book on a Tree raccontano (a volte anche insieme) libri, autori, processi creativi, percorsi… perché le voci non hanno confini né territori!

 

Cos’è una casa? Un posto in cui rifugiarci, un nido in cui crescere, un luogo in cui coltivare le proprie passioni e dar vita ai sogni. Ma la casa è anche lo scrigno dei nostri ricordi, lo spazio dove si torna bambini e dove hanno luogo i nostri ‘viaggi’ più belli. Ed è proprio dello sguardo incantato che i bambini hanno sulle cose (e sulle case) che Mariapaola Pesce ha parlato con Roberta Balestrucci Fancellu in questa bella intervista che prende le mosse dall’albo Case nel mondo (ElectaKids), illustrato da Martina Tonello

 

Mapi, da buona viaggiatrice e sognatrice, per te cos’è “casa”? Ci si può rifare alla tesi per cui “casa” è il simbolo del mondo interiore?

Casa per me è tana, nido, rifugio… è dove mi sento al sicuro, circondata da cose che hanno vissuto con me, o meglio, anche prima di me… oggetti di famiglia, che altri hanno usato e che attraverso i miei gesti e la mia cura continuano a vivere e servire. Cosa poteva esserci di meglio che andare alla scoperta dei nidi degli altri?

Quanti mondi bambini hai incontrato o rispolverato per scrivere questo libro illustrato da Martina Tonello?

In realtà ne ho visitato uno, in modo particolare: il mio! Fin da piccola ho fantasticato sulle case altrui, su come fossero…

L’intervista continua nella Bot Room, entriamoci insieme…

Condividi questo articolo: