Pronti per un’immersione nelle storie? Parte oggi a Mantova la ventitreesima edizione del Festivaletteratura (fino a domenica 8), che porta in città autori e lettori pronti a confrontarsi e a scambiarsi suggestioni e idee… perché si sa, da storia nasce storia!

Ed ecco perché un passaggio a questo festival non solo è un’occasione perfetta per condividere la passione per la lettura, ma anche per visitare una delle più belle città d’arte italiane. Grandi e bambini insieme. Sì, perché il Festivaletteratura si apre sempre di più anche ai più piccoli con una location dedicata e tanti incontri ad hoc.

La casa del Mantegna, anima degli incontri dedicati ai bambini

Come lo scorso anno, cuore degli incontri e delle attività dedicate a bambini e ragazzi sarà la suggestiva Casa del Mantegna, trasformata per l’occasione in una sorta di giostra delle meraviglie. Come? Tutto merito del grande pittore che al centro della sua casa quadrata aveva voluto un cortile rotondo, in modo da passare di stanza in stanza senza dover rientrare, regalandosi il il divertissement di una porzione di cielo perfettamente tonda e di una sorta di divertente girotondo architettonico.
Ed è proprio a partire da questa bellissima idea che Festivaletteratura al primo piano della Casa del Mantegna ha deciso di dar vita a Girotondo, un percorso creativo di giochi e fantasie d’autore pensato per i bambini (dai 4 ai 12 anni), aperto per tutta la durata del Festival da mattina a sera.

Cosa troverete al Festivaletteratura? Continuate la lettura nel mio articolo su Style Piccoli e scoprirete tutto!

Condividi questo articolo: