Come sotto la luce di un gigantesco riflettore, l’intero pascolo si illumina a giorno. Ogni masso, ogni cardo e persino ogni singolo filo d’erba mangiucchiato sono distintamente visibili.
Le pecore, sveglie come grilli, fissano con gli occhi sgranati il cielo notturno. C’è una nuova stella, lassù, che sparge la sua luce tutt’intorno come la più bella delle aurore mattutine.

Cosa fa un gregge di pecore in cammino in una notte stellata? E dove sono finiti i pastori? Pare che tutti, ma proprio tutti, si siano messi in cammino per andare a rendere omaggio a una bimba (o era un bimbo?) nata in una stalla. Ecco che inizia il rocambolesco viaggio di un gruppetto di pecore al seguito della luce di una cometa, tra incontri pericolosi e colpi di scena. Alla fine, lo sconclusionato, ma simpaticissimo gregge non arriverà in tempo per il grande evento, ma scoprirà di aver salvato la star del momento dal cattivo della storia… insomma, ecco una rivisitazione dissacrante e decisamente divertente di uno dei viaggi più sognati dai bambini nei giorni che precedono il Natale. Irresistibile!

L’ultima pecora, di Ulrich Hub, con illustrazioni di Jörg Mühle, Lapis Edizioni

Condividi questo articolo: