di Roberta Balestrucci Fancellu

 

Come puoi sperare di fare AMICIZIA con i tuoi compagni di scuola, se questi continuano a picchiarti nei corridoi, e il tuo unico desiderio è quello di essere invisibile? E come puoi dimostrare a tua madre che ormai sei abbastanza INDIPENDENTE da non dover sempre inviare un messaggio per dire cosa stai facendo ogni volta che metti il naso fuori dalla porta?

Sei pur sempre l’uomo di casa, allora perché stare dietro a una comunicazione che non potrà mai cambiare ciò che è stato, e ti ha portato ad essere taciturno e inquieto. Riscoprire però la bellezza di tessere legami può arrivare così, all’improvviso, proprio in ESTATE, durante quella vacanza che tu avresti evitato come la peste. Conoscere lei poi, Tata, e le altre ragazze possono risvegliare in te quel CORAGGIO che mai avresti pensato di avere in fondo al tuo cuore, un coraggio che unisce, aiuta a crescere e non a nascondersi, anche quando l’avventura che stai vivendo può trasformarsi davvero nel tuo incubo peggiore. Ma è lì il SEGRETO, stare uniti e guardare avanti, accettando il tuo nuovo nome di battaglia… perché? Semplice Mary, perchè le ragazze non hanno paura. E tu con loro.

 

Le ragazze non hanno paura, di Alessandro Q. Ferrari, DeA

Condividi questo articolo: