di Davide Calì

 

LUPOGUIDO è un piccolo editore abbastanza recente che alterna, tra le sue produzioni, illustrati originali e ristampe di libri stranieri, come per esempio quelli del grandissimo Tomi Ungerer.

 

Buonanotte Gorilla torna in un formato più grande dopo una prima apparizione con Battello a Vapore a metà anni ’90. È sera, il guardiano dello zoo passa a dare la buonanotte agli animali. Ma quando va finalmente a dormire e spegne la luce, nel letto si ritrova il piccolo gorilla. Bisogna ricominciare tutto daccapo. Un libro semplice, con pochissimo testo, ma perfetto come libro della buonanotte.

 

iiiiiiiiiiiiiiiiiii, è un libro che non lo conoscevo, uscito per la prima volta nel 1971, e che secondo me bisognerebbe comprare anche solo per il titolo. Scherzi a parte, due amici giocano a fare i gorilla. Non succede molto, ma è bello giocare ai gorilla e sono sicuro che dopo averlo letto, verrà anche a voi e ai vostri bambini, voglia di… giocare ai gorilla!

 

Tomi Ungerer ci ha abituato ai diversi e alle amicizie strane (vedi Crictor oppure Emile, entrambi ristampati da Lupoguido). Il protagonista di Rufus è un pipistrello che un giorno, attirato dal mondo diurno che intravvede in un film proiettato da un cinema all’aperto, decide di vivere la vita di giorno. Ma gli uccelli diurni sono colorati, e si colora anche lui. Purtroppo però un cacciatore lo prende di mira…

 

 

Buonanotte Gorilla, di Peggy Rathman

iiiiiiiiiiiiiiiiiii, di Barbro Lindgren

Rufus, di Tomi Ungerer

Condividi questo articolo: