Il germoglio

Originaria di un paesino in provincia di Padova, da cinque anni Margherita Travaglia vive a Milano, dove illustra e progetta libri insieme al vulcanico team di Studio Pym. La quarantena le ha insegnato ha rallentare e a concentrasi sulle piccole cose, un po’ come succede quando ti soffermi sui dettagli di un’illustrazione. Ma questa volta Margherita non ha coltivato solo il suo segno e il suo amore per le immagini, ma si è presa cura di una piantina. E io sono molto curiosa di avere notizie sui suoi frutti!

 

Margherita Travaglia ritratta via Skype da Marco De Scalzi

Perché hai scelto questo oggetto e che cosa ha rappresentato per te durante le settimane di quarantena?

In questo periodo il nostro tempo ha cambiato completamente forma, da ricco e frenetico a semplice e calmo, anche se ci sentiamo un po’ intrappolati ora possiamo concentrarci di più sui particolari, su quelle cose che non avevamo mai tempo di fare, su quei progetti accantonati.
L’oggetto che rappresenta le mie settimane di quarantena è un fragile germoglio di zucchina che cresce prendendosi il suo tempo. Ho scelto lui perché è vivo, perché è il mio appuntamento quotidiano nel mio momento di pausa, perché è come tornare bambini ed emozionarsi vedendo giorno per giorno la magia della natura, dal seme al frutto, ogni giorno più forte.
Mi ricorda l’importanza della lentezza, del fermarsi un attimo, dell’amicizia (perché mi è stato regalato) e della natura che cresce felice.

 

Se potesse parlare, cosa racconterebbe di te?

Se potesse parlare, direbbe: Margherita è molto gentile e attenta, ogni giorno si prende cura di me e di tutte le mie amiche piante qui nel giardino, non si dimentica di nessuno, basilico, salvia, primula, cactus, girasole… persino dei tulipani vanitosi, ma loro non mi stanno molto simpatici.
A volte penso che anche lei sia un fiore perché silenziosa si siede per terra e alza la testa verso il sole come per ricaricarsi di energie.

 

Ora che stiamo tornando a una relativa normalità, cosa ne farai?

Spero che tutta questa pazienza e gentilezza faccia crescere delle zucchine gustose!

 

Margherita Travaglia
28 anni
Illustratrice e graphic designer
Milano 

 

Condividi questo articolo: