Secondo gli studiosi il 25 marzo ha inizio il viaggio nell’aldilà del poema dantesco, pietra milare della nostra letteratura: La Divina Commedia. E proprio oggi, nella Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, a 700 anni dalla nascita del Sommo Poeta, festeggiamo con un viaggio tra le tavole di un albo che è un invito per tutti a calarsi tra le atmosfere della Commedia, attraversandone la magia senza tempo.

 

Non parliamo di una parafrasi e nemmeno di una riduzione, ma piuttosto di un modo poetico e molto coinvolgente di prendere per mano i bambini e portarli a conoscere il sommo poeta e la sua opera più conosciuta e amata. La Divina Commedia, firmata da una coppia d’eccezione come Marco Somà e Daniele Aristarco per Einaudi, rappresenta un altro di quegli albi nel quale entrare insieme, in punta di piedi. E godersi ogni tavola nei minimi dettagli, perché qui vi si leggono mondi interi. Ci si può perdere. Si viaggia con lo sguardo e con il cuore. E ci si meraviglia. Il gusto per il dettaglio di Marco Somà, dalle nervature del legno alla piega dell’abito, fino a particolari squisitamente architettonici, mostra uno sguardo innamorato della natura e una sensibilità che nel tratto si fa poesia. Una poesia che ben si accompagna alle parole di Daniele Aristarco, che sulle note della sua memoria ci introduce al viaggio di Dante nell’oltretomba, con un garbo che assomiglia a una mano tesa. Ed eccoci che insieme ad Aristarco bambino ci ritroviamo subito calati nella selva oscura e tra le anime dei dannati, dei beati e di quelle che attendono sospese in Purgatorio, tutte rappresentate da animali antropomorfizzati, elementi cari a Somà e perfetti per raccontare ai più piccoli il viaggio del sommo poeta, meravigliosa rappresentazione del percorso dell’uomo verso la felicità

Un albo, quindi, che diventa anche un’accattivante strumento per orientarsi nella complessa struttura del poema, assaporare la bellezza dei versi, innamorarsi dei personaggi e delle storie. Un atto d’amore sincero nei confronti di uno dei maggiori capolavori letterari.

E per completare il viaggio, non perdetevi la bellissima mostra delle tavole originali di Marco Somà tratte dal libro: da oggi al 30 aprile potrete vederle presso lo studio Giallouovo di Mondovì, nuovo coworking che collabora con Illustrada Associazione Culturale nella promozione di nuove idee e progetti. Per il momento, date le disposizioni per contrastare la pandemia, la mostra sarà visitabile virtualmente sul sito di Illustrada. Appena si uscirà dalla zona rossa, vi consiglio di godervi le tavole di Marco dal vivo! Buon viaggio!

Condividi questo articolo: