IMG_4657(1) IMG_4656 IMG_4654 IMG_4655
<
>
Illustrazione di Raphaël Garnier

Un modo per avvicinarsi all’arte, sperimentandola in prima persona? Aprite il bellissimo Artecadabra di Raphaël Garnier e scoprirete tutti gli ingredienti magici di un’opera

Solleva, tira, gira, piega, tocca… Ecco un bellissimo libro interattivo che, come il cappello di un mago, svela tutti i componenti dell’opera d’arte (anche quelli non così eveidenti al nostro occhio) e la magia della creazione artistica. E come ogni libro anche questo albo da collezione ha una sua storia dentro la storia, che lo rende ancora più accattivante. Sì perché le sue pagine, che raccontano gli elementi necessari a comporre e creare un’opera d’arte (dal punto alla linea, dalla forma al colore, fino alla composizione) nascono dalle animazioni video prodotte da Raphaël Garnier per il canale web del Centre Pompidou.

Qualche anno fa il Centre Pompidou di Parigi iniziò a produrre una serie originale di video sulle arti dedicata ai bambini (dai 5 anni), commissionando i filmati a diversi artisti. La serie si chiama Mon Œil, il mio occhio, e va avanti ancora oggi. Alcune delle puntate di Mon Œil sono state affidate a Raphaël Garnier, eclettico artista e designer parigino, che per l’occasione si inventò una ‘serie nella serie’, intitolata Art’bracadabra e focalizzata appunto sugli ingredienti magici di un’opera d’arte: il punto, la linea, la forma, la materia, gli strumenti, i colori, il contrasto, il volume, la composizione e la prospettiva. 10 video in tutto.
La serie, ça va sans dire, divenne subito un libro che in Italia è arrivato quest’anno grazie a Franco Cosimo Panini, che ha portato grandi e bambini (perché sì, questo è uno di quei libri trasversali che piacciono moltissimo anche agli adulti) in un viaggio fatto di giochi e scoperte tra alette, fustelle, pop-up e meccanismi cartotecnici Regalando a ogni pagina un effetto diverso sull’immagine, per capire come funzionano il colore, la prospettiva, il volume, la linea. Tuffatevi subito!

Artecadabra,
di Raphaël Garnier
(Franco Cosimo Panini) 

Condividi questo articolo: