Se vi trovate in città nei giorni della Bologna Children’s Book Fair, tenete gli occhi ben aperti perché probabilmente vi capiterà di imbattervi in qualche bizzarro personaggio che pare appena uscito dalle pagine di un libro. Non preoccupatevi, perché quasi certamente sarà così… e allora val la pena prepararsi! Tante le mostre allestite negli angoli più belli di Bologna, moltissime le occasioni di incontrare qualche storia che sicuramente saprà portarvi in viaggio con la fantasia. Prendete appunti e preparate il vostro itinerario fantastico attraverso le iniziative del progetto BOOM! Crescere nei Libri, che fino al 31 marzo animerà Bologna pensando prima di tutto ai bambini,

Si parte dalla centralissima via Zamboni, che per l’occasione è stata soprannominata La via Zamboni dei bambini e delle bambine, diventando teatro di un programma di attività dedicato ai piccoli. A partire dai luoghi, dalle opere e dalle collezioni presenti nella via, alcuni grandi illustratori come Sergio Ruzzier, Kitty Crowther e Massimiliano Tappari guideranno i bambini alla lettura e interpretazione della storia dell’arte attraverso il filo conduttore del disegno.

Sempre passeggiando in via Zamboni potreste imbattervi nei divertenti personaggi, di uno dei più importanti protagonisti della scena letteraria contemporanea, Chris Riddel, scrittore, illustratore, caricaturista, osservatore politico e instancabile disegnatore a cui è dedicata una mostra a cielo aperto, in collaborazione con l’editore Il Castoro. Seguite il suo tratto ironico perché una carrellata di immagini tratte dalle sue opere e dai suoi inediti quaderni di schizzi, si snoderà per tutta la città.

Siete appassionati di libri, ma anche di cinema? dal 24 marzo al 28 aprile, presso la Cineteca di Bologna, non perdetevi The Extraordinary Library 2. Cinema e Spettacolo. It’s Showtime! 100 libri illustrati per ragazzi selezionati da Bologna Children’s Book Fair per Pitti Immagine Bimbo 2018. È un’occasione davvero speciale per immergersi in atmosfere inattese e incontrare registi, attori, danzatrici, cantanti, clown e giocolieri, impegnati a dare forma visibile a sogni, mostrandoli attraverso una lingua universale: da audrey a Charlot, da Hitchcock a Tati, dalla lanterna magica al teatro delle ombre…

Se volete attraversare un bosco incantato, l’appuntamento è da ZOO per una mostra imperdibile, che porta in scena in anteprima le tavole del bellissimo La Foresta, raffinato incontro di cartotecnica e disegno, nato da cinque anni di collaborazione tra Valerio Vidali e Violeta Lopiz, in uscita contemporaneamente per Terre di Mezzo e altri 5 coeditori internazionali.

Altro mondo in cui vale la pena di entrare è quello del sofisticato adattamento della Batracomiomachia omerica nell’albo firmato da Daniele Catalli, La battaglia delle rane e dei topi (L’ippocampo Ragazzi), le cui tavole, scandite da tagli laser, saranno ospitate in mostra presso lo spazio Adiacenze (vicolo Spirito Santo). L’esposizione che ripropone il processo di costruzione del libro, dal bozzetto alla tavola, fino al libro finito, darà visitabile dal 28 marzo fino al 14 aprile.

Infine, suggerisco altri quattro pitstop perfetti per rifocillare l’immaginazione: l’allestimento presso lo spazio di residenze La casetta dell’artista dedicato a Simone Rea e al suo libro Via buio, togliti!; la mostra presso Les Libellules Studio A vous Souhaits (Salute!), pensata intorno all’illustrazione tessile dell’artista Anaïs Beaulieu e al libro omonimo che raccoglie le sue opere ricamate su fazzoletti; il percorso tra le tavole originali che Fabian Negrin ha creato per un grande classico di Goethe, L’apprendista Stregone (edito da Donzelli), nella splenida cornice della Piazza coperta Umberto Eco di Salaborsa. Amabili resti è invece l’esposizione che raccoglie opere a tiratura limitata della fumettista e disegnatrice milanese Gabriella Giandelli: presso la Galleria e Stamperia d’arte Squadro l’autrice produrrà alcune serigrafie numerate a tiratura limitata in occasione della mostra.

Per chi passerà in fiera, imperdibile La Mostra degli illustratori, che ci porterà a fare il giro del mondo in 80 tavole, in un percorso tra colori e sfumature che raccontano culture, storie, stili e tradizioni a volte lontanissime tra loro, ma accomunate dalla capacità di raccontare il presente e mostrare le tendenze future dell’illustrazione per bambini e ragazzi. La trovate nel cuore del Centro Servizi.

• D • Notturni, piraterie e allunaggi è invece il titolo della bellissima retrospettiva che ripercorre la carriera di un grande dell’illustrazione italiana, Gianni De Conno, attraversando in 80 tavole alcuni dei momenti più significataivi del suo linguaggio visivo, tra picturebook, manifesti e copertine.Lasciatevi accompagnare dalle sue atmosfere delicatissime.

 

Condividi questo articolo: