Ascoltare, Cambiare, Conoscere, Crescere, Errare, Esplorare, Guardare, Immaginare, Raccontare, Viaggiare

 

Preparatevi a SOGNARE. Perché da oggi a domenica 30 settembre potrete scegliere il vostro itinerario preferito tra la rete dei dieci percorsi inediti studiati per Hai visto un re? al fine di collegare, come in una vera e propria mappa delle meraviglie, le librerie e le biblioteche della città. In una due giorni di festa tra i libri, le storie e la voglia di raccontarsi e condividere che mette in campo questo prolifico festival dedicato all’editoria per l’infanzia, rivolto a tutti i bambini e ragazzi della città di Milano e oltre, ai loro genitori e a tutti coloro che vogliono trovare, o ritrovare, il piacere di scegliere i libri e leggerli insieme. Gli ingredienti?  Letture, laboratori, percorsi itineranti, mostre e incontri di formazione (gratuiti e per tutte le età).

Hai visto un re? è un festival che segna un’occasione importante nell’ambito della promozione alla lettura, perché rappresenta un momento corale di collaborazione e condivisione, in cui costruire e rinsaldare a ogni edizione una rete di relazioni tra tutti i soggetti che lavorano con e per i libri. E che insieme creano una mappa per imparare la strada che porta da un luogo all’altro, nella convinzione che l’educazione alla lettura sia uno strumento di crescita personale e civile indispensabile. 18 librerie indipendenti, 22 biblioteche, 17 editori, un numero indefinito di bambini curiosi, un altro bello nutrito di adulti che continuano a credere nel potere un po’ magico delle storie e tantissimi libri di cui parlare insieme: ecco le coordinate di questa terza edizione a cui parteciperà anche il progetto Omero – Gli scrittori raccontano i libri, con un modulo creato per accendere un nuovo sguardo sulla natura in città.

Sì la natura: quella esuberante dei parchi o quella timida che si fa spazio tra le fughe del pavé, quella immaginata, quella disegnata, quella usurpata, ma anche quella più desiderata… come le punte innevate delle montagne, che se sali sul tetto del Duomo in certe giornate terse sembrano persino un po’ più vicine.

 

Un’idea che è nata da una riflessione (e da uno sguardo ancora incantato sulla realtà)

Chi abita in città vuole sempre più servizi e comodità, si sente il bisogno di parcheggi, di aree commerciali sempre più ampie, di grandi strade da percorrere in fretta. E la natura: che fine ha fatto? L’abbiamo soffocata al punto da scacciarla del tutto dalle nostre vite sempre in corsa? O si tratta di saper osservare, per scoprire che ovunque ci sono segnali di vita, tracce di profumo, e piccoli tesori pronti a sorprenderci? 

Noi la pensiamo così! Ed ecco che ne è nato Sulle Orme di Marcovaldo, un viaggio di due ore tra albi illustrati, libri e film, da Marcovaldo a Miyazaki, per incuriosire e sorprendere, per insegnare o semplicemente osservare insieme le bellezze della natura cittadina!
L’incontro, che fa parte del percorso tematico Guardare, è dedicato a genitori, insegnanti, adolescenti e curiosi.

Io e Mariapaola Pesce vi aspettiamo sabato 29 settembre, alla Biblioteca Chiesa Rossa, via san Domenico Savio 3, dalle 16.30

Condividi questo articolo: