Genova si prepara a una delle feste più attese dell’anno, quella della premiazione dei vincitori della 38ma edizione del Premio Andersen, che si terrà sabato 25 maggio a Palazzo Ducale.

Ma se vi è capitato di aggirarvi nelle vie della città nelle ultime due settimane, avrete notato che già da qualche giorno succedono cose belle e che le storie si possono incontrare ad ogni angolo. Tra incontri con gli autori, laboratori e mostre, sono tantissimi, infatti, gli appuntamenti organizzati per celebrarare la letterartura per l’infanzia e la passione che muove tutti quelli che lavorano nella sua filiera e si nutrono di storie. Sì perché una volta che li incontri, i libri e le immagini che danno forma alle emozioni, non puoi più farne a meno. E il calore intorno a una manifestazione attesa e partecipata come quella del Premio Andersen nasce proprio da questa consapevolezza. E, aggiungo, dall’idea che i libri per bambini e ragazzi andrebbero letti a prescindere dall’età, perché sanno risvegliare anche negli adulti la meraviglia e quel modo speciale di guardare il mondo che hanno i bambini, come ha recentemente sottolineato Katherine Rundell in un suo saggio in uscita proprio in questi giorni in Inghilterra Why you should read children’s books, even though you are old and so wise (Perché dovreste leggere libri per bambini, anche se siete grandi e saggi).
Gli appuntamenti da non perdere in questi giorni? Ecco qualche dritta!

Illustrazione di Luigi Berio

VENERDI 24 MAGGIO alle 21, presso la Sala del Minor Consiglio, Palazzo Ducale, Genova
SULLE NOTE DELLA MEMORIA: incontro con David Almond e e il suo toccante albo La diga (Orecchio Acerbo), illustrato da Levi Pinfold e vincitore del Premio Andersen 2019 come miglior albo illustrato.

SABATO 25 MAGGIO alle 11, presso la Libreria La locanda delle favole, Vico del Ferro 5-7, Genova
TOM FIRMA OTTO: Tom Schamp sarà in libreria per fare una dedica disegnata e un po’ folle per ogni piccolo e grande lettore de Il più folle e divertente libro illustrato del mondo di Otto (Franco Cosimo Panini), vincitore del Premio Andersen come miglior libro 0/6 anni.

Sabato è anche la giornata della cerimonia di premiazione del Premio Andersen, che si svolgerà presso la Sala del Munizioniere di Palazzo Ducale.
ore 10.15/12,30 – Premiazione della dodicesima edizione de ILSOGNALIBRO promosso da Andersen, che ha coinvolto oltre 30.000 bambini delle scuole italiane primarie e secondarie di primo grado con un’opera sul piacere di leggere e il suo simbolo per eccellenza, il segnalibro. Contestualmente – con la partecipazione di Roccandrea Iascone (RICREA) e Barbara Schiaffino (Andersen) – verrà dato annuncio dei vincitori del progetto AMBARABÀ RICICLOCLÒ, promosso nelle scuole primarie della provincia di Bari, Cagliari e Catanzaro dal Consorzio RICREA e da Andersen, per una raccolta di limerick sul riciclo degli imballaggi in acciaio.

ore 15,00/18,00 – Premiazione della 38ma edizione del PREMIO ANDERSEN, il più ambito riconoscimento italiano ai libri per ragazzi, ai loro scrittori, illustratori ed editori: un’occasione preziosa per riflettere sull’annata editoriale e individuarne le eccellenze per fasce d’età e tipologie, con un’attenzione particolare alle produzioni più innovative e originali. Nel corso del pomeriggio verranno assegnati anche alcuni speciali riconoscimenti ai Protagonisti della Cultura per l’Infanzia e il Premio “Gianna e Roberto Denti” alla libreria per ragazzi dell’anno, promosso da Andersen e dal Gruppo Editori per Ragazzi dell’AIE-Associazione Italiana Editori. Al termine della premiazione il voto di una giuria allargata, composta da un centinaio di esperti, decreterà il Super Premio Andersen 2019, il Libro dell’anno, scelto tra tutti i libri vincitori di questa edizione e intitolato alla memoria di Gualtiero Schiaffino, fondatore del Premio e della rivista Andersen.

DOMENICA 26 MAGGIO alle 10.30, presso Mentelocale Bar Bistrot, Palazzo Rosso, Via Garibaldi 18, Genova
LA COSA PIU’ IMPORTANTE: carrellata di laboratori e colazione golosa con le storie della trentottesima edizione del Premio Andersen.
Si parte dal laboratorio poetico e pratico con mani, parole e pensieri, alla ricerca dell’essenza degli oggetti quotidiani, con Elisabetta Civardi e Valentina Fetisova (6/10 anni – ingresso gratuito, posti limitati su prenotazione: manuela@econegoziolaformica.it), ispirato al libro La cosa più importante (Orecchio acerbo, 2018) di Margaret Wise Brown e Leonard Weisgard. E poi, incontri con alcuni editori come Fausta Orecchio di Orecchio Acerbo e Alice Rifelli e Paolo Primavera di Edicola Ediciones che hanno pubblicato in Italia A sud dell’Alameda. Diario di un’occupazione di Lola Larra e Vicente Reinamontes, Premio Andersen 2019 al miglior libro oltre i 15 anni. E poi letture a cura di Nati per Leggere Liguria, incontri dedicati e firmacopie artistici con l’autore fiammingo Tom Schamp e gli autori, e Sandro Natalini, autore del Cappuccetto Rosso. Una fiaba in pittogrammi (Giralangolo), vincitore del Premio Andersen 2019 come miglior libro fatto ad arte. Tutto questo in mezzo ai libri premiati da Andersen in questa edizione, disponibili nel corso della mattinata grazie alla preziosa collaborazione dell’econegozio La Formica.

Infine, non mancate un passaggio alla personale di Marco Somà DI RANE, SOGNI E POESIA, presso Agrumi Studio, Via San Siro 2/1A (1° piano), Genova
Una mostra piena di poesia, quella di Marco Somà – Premio Andersen come Miglior Illustratore 2019 – che raccoglie illustrazioni tratte da alcuni dei suoi libri più apprezzati, come La regina delle rane (Kite), Il venditore di felicità (Kite), Il richiamo della palude (Kite) e il suo titolo più recente, L’infinito (Einaudi Ragazzi). Ad accompagnare le immagini, i pupazzi di Liza Rendina, raffiguranti i personaggi che escono dalle sue pagine.
Il 1 giugno, ultimo giorno della mostra, è prevista una festa di chiusura con Marco Somà in dialogo con Walter Fochesato e firmacopie. Imperdibile!

Il programma completo di tutti gli appuntamenti lo trovate qui!

Condividi questo articolo: