Lettere tratte da ‘Città di parole’, di Mauro Bellei (Fatatrac)

Mancano pochi giorni al rientro a scuola e, salvo complicazioni dovute all’emergenza sanitaria, finalmente i bambini e i ragazzi torneranno a condividere il tempo dell’apprendimento e del divertimento.

Certo non ci si può ancora abbracciare e non si potranno fare sport di squadra nell’ora di ginnastica, bisognerà indossare la mascherina durante l’intervallo e rispettare le regole del distanziamento, ma ci si potrà guardare negli occhi e sorridere, perché finalmente si sarà di nuovo insieme! E per prepararsi a questo momento, abbiamo selezionato una serie di letture curiose, ideali per imparare in allegria e per mettersi alla prova con tante divertenti attività. Parola d’ordine: condividerle! Sul terrazzo di casa, al parco o in cortile, godendosi al massimo le ultime giornate estive.

 

Atlante degli animali estinti e da salvare, di Sylvia Nikola Kucharska (Mondadori)

Quando si sono estinti i dinosauri? E quando è scomparsa la tigre dai denti a sciabola? Immergetevi tra le grandi, bellissime tavole di questo albo e lo scoprirete insieme a tante altre curiosità. Vi sembrerà di fare un lungo viaggio nella storia, tra grandi animali estinti e specie in pericolo di estinizione. Entrare nel mondo di anfibi, rettili, uccelli, mammiferi e insetti, non sarà solo un modo per conoscerli meglio, ma anche per provare a riflettere su come poterli salvare. Consigliato dai 6 anni.

 

Il mio mappagiorno, di Julie Dillemuth (Erickson)

Imparare tante cose nuove attraverso gli spazi della quotidianità? Aprendo questo divertente albo i bambini potranno imparare da dove sorge il sole e quali sono i punti cardinali, scoprire magnifici tesori e cominciare a disegnare le proprie personalissime mappe… per vivere le proprie giornate in modo più consapevole e soprattutto più avventuroso! Consigliato dai 4 anni.

 

Piante in viaggio, di Telmo Pievani e Andrea Vico (Editoriale Scienza)

Da dove viene la mela, frutto-simbolo degli USA? Chi è il parente più prossimo della mandorla: la noce o la ciliegia? Ecco un vero e proprio viaggio intorno al mondo, ma attraverso i sapori e i profumi delle piante che troviamo tutti i giorni sui banchi del mercato. E un’occasione preziosa per scoprire la straordinaria storia dell’agricoltura in compagnia di Giulia e di suo nonno Bruno, che ci accompagneranno alla scoperta di tante curiosità legate alla natura e ai suoi frutti.  Consigliato dagli 8 anni.

 

Città di parole, di Mauro Bellei (Fatatrac)

Dalla creatività visionaria di Mauro Bellei ecco un bellissimo libro gioco, dentro cui perdersi e attraverso il quale inventarsi nuove storie. E addirittura, con questo kit-alfabetiere si può costruire una città fatta di parole! Basta leggere le avventure di Edo e Lucia alle prese con il topo Geo, un amico molto dispettoso, per poi mettersi all’opera, liberare la creatività e dare vita a sempre nuove ambientazioni. Consigliato dai 3 anni.

 

Chi cresce nel giardino?, di Kateryna Mikhalitsyna e Oksana Bula (Jaca Book)

Un grande giardino e tanti alberi che lo popolano, un vecchio giardiniere e un usignolo di ritorno dall’Africa in cerca di una nuova casa. Il piccolo uccello si si avvicina a ciascuno di loro, per conoscerli e scoprire quale potrà offrirgli una casa. Sarà un pruno, un pero o un ciliegio? E così comincerà a chiacchierare con i suoi nuovi amici e attraverso le storie raccontate dagli alberi, il lettore potrà immergersi in questo giardino disegnato e conoscere tutte le loro caratteristiche. Consigliato dai 5 anni.

 

Cult – 40 luoghi tra cielo e terra, di Giancarlo Ascari e Pia Valentinis (Einaudi Ragazzi)

Pronti per esplorare boschi, grotte, sorgenti, e tutti quegli spazi mistici e remoti, abitati da statue o da totem? O su cui, spesso, gli uomini hanno costruito edifici di culto per comunicare con gli dei, come templi, chiese, piramidi, moschee. Dalla caverna alla cattedrale, passando per Stonehenge, i Moai dell’Isola di Pasqua, le piramidi egiziane e della Mesoamerica, i templi greci e romani, il Muro del pianto, templi e chiese di ogni confessione, questo libro è un vero e proprio viaggio nel tempo e nello spazio, che costella la nostra storia di curiosità e informazioni preziose. Consigliato dai 9 anni.

 

Vita dei bambini nell’Antica Roma, di Chae Stratie e Marisa Morea (Lapis)

Scuola sette giorni su sette, bagni in olio e formaggio per i brufoli e camaleonti a mollo nel vino per il mal di testa… tutto questo succedeva ai bambini dell’Antica Roma. Ecco il terzo divertente volume della collana realizzata in collaborazione con il British Museum, che insegnerà ai più piccoli ad amare la Storia e a studiarla passando anche da quelle curiosità e da quegli aneddoti di cui fino ad oggi non avevamo alcuna idea… Buon divertimento! Consigliato dai 7 anni.

 

Grandi labirinti – Avventure tra luoghi reali e fantastici, di Martin Nygaard, illustrazioni di Jesús Gabán (Fatatrac)

Pronti per nuovi, esaltanti viaggi immaginari tra castelli infestati dai fantasmi, grotte con tesori e boschi incantati? Per uscirne basterà seguire i labirinti giganti che trovate tra le pagine. Non perdete il filo, aiutatevi con la matita! E se ne sarete usciti sani e salvi, continuate la vostra avventura anche tra le pagine di Grandi labirinti – Avventure nel tempo e Grandi labirinti – Città del mondo. Consigliati dai 7 anni.

 

Leggere in pace… scegliendo il prodotto giusto

Se il vostro bambino ama leggere nel suo rifugio sul terrazzo, sulla panchina del parco o sdraiato su un prato, ma la paura delle punture di zanzare lo distrae, non dimenticatevi di portare sempre con voi un prodotto che tenga lontani i noiosi insetti e gli permetta di rilassarsi. La scelta perfetta è, ad esempio, Cer’8, prodotto da Larus Pharma, che permette di difendersi dalle zanzare in modo del tutto naturale, innocuo e persino divertente. Cer’8 infatti è studiato come un cerottino da applicare sulla pelle del bambino (fin dai primi mesi di età) o sui vestiti.
Come funziona? Il cerottino è formato da un cuscinetto adesivo, brevettato e 100% italiano, che sfrutta un pratico sistema di microcapsule: schiacciando la superficie al momento dell’uso, le microcapsule si rompono rilasciando sostanze naturali che alle zanzare proprio non piacciono (un complesso di oli essenziali naturali composto da citronella, eucaliptus citriodora e estratto di pomodoro selvatico). E ora, non resta che scegliere il libro che vi piace di più, sedervi e leggere (giocando) insieme!

 

Contenuto sponsorizzato realizzato in collaborazione con

Condividi questo articolo: