Illustrazione di Marianna Balducci

Avete da fare il prossimo weekend? Spero proprio di no, perché abbiamo preparato per voi una bella sorpresa. Come tutte le volte che Davide Calì lancia un’idea, io sono pronta a coglierla e a seguirlo, perché sono certa che mi divertirò un mondo: eccoci, quindi, in apertura di una settimana in cui si parlerà molto di donne, sogni, passioni, coraggio, diritti, forza e fragilità. Tra le pagine di libri e fumetti, oltre che sullo schermo. Così, anche noi, io e la mia inseparabile compagna di avventure on e offline Mariapaola Pesce, ci metteremo comode, con una tazza di tè in mano, per parlarne insieme a tante altre donne!

 

SE PERMETTETE PARLIAMO DI DONNE è una due giorni di chiacchierate in streaming, sabato 6 e domenica 7 marzo, in cui incontreremo autrici e fumettiste, per parlare ovviamente di libri, di fumetti e di un universo tutto al femminile. Il progetto, nato da un’idea di Davide Calì, vedrà il suo palcoscenico sulla pagina Facebook di Spinginuvole ed è realizzato sotto il cappello di 9mbreinlibro e con la collaborazione di Frizzifrizzi che ospiterà il cineforum curato proprio da Davide. Insomma, un team che promette titoli accattivati e pomeriggi ricchi di spunti e stimoli: per le donne di oggi e per quelle di domani! La testata della manifestazione è stata illustrata dalla bravissima Marianna Balducci e l’idea del titolo arriva dal film omonimo, firmato da Ettore Scola nel 1964. Naturalmente non è la carrellata di stereotipi contenuti nella pellicola ad averci ispirato (in ogni caso, interessantissimi per capire la visione della donna all’epoca), ma piuttosto l’idea di aprire una bella finestra sul mondo femminile e tutte le sue sfumature.

Le due giornate saranno infatti caratterizzate da tematiche diverse, per poter attraversare, indagare e svelare il mondo della donna a 360º, puntando i riflettori sull’impegno civile, sulla storia disegnata proprio da indimenticabili figure femminili, su alcune biografie eccellenti e sull’abbattimento di pregiudizi e clichés. A fare da corollario alle chiacchierate in diretta, una nutrita selezione di titoli di film, che Davide Calì ha scelto per noi ricordandoci perché guardarli e soprattutto dove trovarli. Come ci racconta dal cineforum di Frizzifrizzi (leggetevi tutto qui!) sarebbe stato bello poter organizzare Se permettete parliamo di donne in presenza, magari in un bel cinema-teatro dove alternare incontri sul palco e proiezioni di film. L’idea resta per quando potremo di nuovo assembrarci per condividere cultura e sorrisi e abbracci.

Per il momento, segnatevi in agenda il nostro programma, che potete scaricare anche qui!

 

 

SABATO 6 MARZO

Per Donne e impegno civile alle 17.30 Oriana Picceni intervista le autrici Luciana Cimino (Nellie Bly, Tunué) e Mariapaola Pesce (Angela Davis / Rosa Parks, Beccogiallo).
Alle 18.30 invece, per Donne di ieri e di oggi è Mariapaola Pesce a intervistare l’editrice Lorenza Tonani di HOP Edizioni e le illustratrici Eleonora Antonioni (Trame libere, Sinnos; Non bisogna dare attenzioni alle bambine che urlano, Eris Edizioni; Alice in Austenland, HOP Edizioni) ed Elena Triolo (Ansia / Make up e altri disastri / Coco, HOP Edizioni).

DOMENICA 7 MARZO

Ecco il turno di Donne e storia con un primo incontro alle 17.30, in cui Oriana Picceni intervista l’autrice Roberta Balestrucci Fancellu, (Non è bella ma... / Le perfide, HOP Edizioni) e l’autrice e illustratrice Giorgia Marras (Sissi, Diabolo). Alle 18.30, invece, per Donne e clichés, Mariapaola Pesce conclude questa piccola rassegna intervistando Cinzia Ghigliano (Vivian Maier, Orecchio Acerbo; Tina Modotti, Contrasto) e Sara Vivan (Gerda Taro, Contrasto)

Vi aspettiamo!

 

Condividi questo articolo: